Filcams Cgil del Trentino

Contro tutte le precarietà

Monti, le consultazioni e il…Forum dei Giovani (ovvero Carneade che si autonomina parte sociale)

Le consultazioni del nuovo Presidente del Consiglio, se non si svolgessero sullo sfondo di una crisi drammatica che si sta avvitando quotidianamente su se stessa provocando un continuo arretramento delle condizioni di vita della classe operaia e dei ceti deboli del paese, sarebbero un momento di esilarante e voluta comicità.
E’ chiaro al mondo che ancora una volta i potenti, i padroni, il grande capitale, i preti-finanzieri e i loro manutengoli che hanno spolpato il bilancio dello stato non saranno nemmeno sfiorati dalla manovra, anche perchè, è cosa certa, qualsiasi furto ai nostri danni sarà inevitabile perchè “ce lo chiede l’Europa”.
Tutti sanno che il calcio in culo a Berlusconi è venuto dalla BCE e dagli organismi sovranazionali, ovviamente con il plauso dei parassiti sociali di cui sopra, e che Monti garantisce l’applicazione rigorosa delle ricette che loro impongonoi: basta pensioni, mano libera ai licenziamenti, sanità solo a pagamento e via con il massacro.
Eppure ci si ostina a prendere sul serio le consultazioni delle cosiddette parti sociali, come se fosse possibile mitigare il bagno di sangue in preparazione o mediare su interessi sociali irrimediabilmente contrapposti, e cioè il mantenimento della ricchezza e del privilegi per pochi rispetto alla sopravvivenza della maggior parte della popolazione.
Dinanzi a questo scenario già poco credibile, per non farsi mancare nulla, il professor Monti ha invitato al tavolo delle consultazioni un soggetto che fino a ieri manco sapevamo che esistesse: il Forum dei Giovani.
Praticamente l’appartenenza anagrafica come denominatore comune di bisogni sociali. Siamo al ridicolo o nel patetico. Nel pieno di una terremoto che sta gettando nel baratro chi ha sempre tenuto in piedi le sorti del paese, ci tocca vedere una compagnia di giro che non si capisce da dove esca, che chiede di essere consultata in maniera permanente e che ha come cuore della sua proposta di non far pagare l’ICI a chi ha meno di 35 anni!
Stando a questa proposta, la Marcegaglia, Della Valle, Berlusconi o i nostri Briosi e Marangoni, a 35 anni non avrebbero pagato l’ICI per le loro “stamberghe”, mentre i loro operai da 36 anni in su, abbienti e opulenti con 3 o più figli da mantenere, per le loro “lussuose” abitazioni avrebbero dovuto pagarla.
Ma da dove viene fuori sta gente? I giovani non sono una categoria omogenea, così come i vecchi. In questa società la divisione avviene per linee di classe e non per linee di appartenenza anagrafica o di genere.
Così come, per esempio, Salvatore Ligresti o qualche altro padrone stagionato, pur avendo una certa età, non c’entrano nulla con mio padre che insegnando alle scuole medie, ha cresciuto tre figli in una famiglia monoreddito, saltando qualche cena, così allo stesso modo esistono giovani figli di industriali, banchieri, liberi professionisti che non c’entrano nulla con i figli di muratori, operai, insegnanti, e chi vede la possibilità di accomunare le istanze di questi giovani è un mistificatore e un venditore di fumo e come tale va trattato.
Non possiamo fingere che un governo dichiaratamente antioperaio venga legittimato a legiferare contro i nostri giovani, solo perchè qualche damerino imbellettato e incravattato, fresco di barbiere, va a Roma a sproloquiare su precarietà e bisogni di cui non sa nulla.
Ultima perla per farci capire quanto sono giovani, moderni e quanto i loro valori possano rivoluzionare la società: i signorini, sono stati spernacchiati dalla ministra al tavolo, mi pare la Fornero, che quando sono entrai si è alzata e si è congedata facendo loro notare che in tutta la loro delegazione non c’era una donna.
Braccia rubate all’agricoltura!

luigi bozzato

Advertisements

4 dicembre 2011 - Posted by | Politica

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: